Archivi tag: Vinidapasto

Narcoterapia

Addormentarsi per non sentire il male, per fingere che dopo sarà meglio. Come quando per riparare il computer lo spegnevi e lo riavviavi dopo qualche ora. E ti sembrava di aver fatto il miracolo, invece era solo Windows 98. Addormentarsi … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Daily, Life, Visioni | Contrassegnato , , , , , , , | 15 commenti

Casa e treni

A volte chiami “casa” il posto che MENO conosci ma in cui hai aspettato più treni…

Vota:

Pubblicato in Love | Contrassegnato , , | 2 commenti

La poesia, se vuole, può guardarci dall’alto in basso

Vedi, amore mio. Qualunque cosa tu stia facendo, fondando un partito, salvando un paese, liberando un ostaggio o cambiando il corso della storia, o semplicemente zuccherando il tuo tè non è l’amore che stai perdendo con la distanza. La distanza … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Daily, Life, Love, Moralismi e relativismi | Contrassegnato , , , , , , , | 3 commenti

Della Bellezza e di mododidire

Si è tanto parlato di bellezza da che siamo al mondo. e come dell’amore, come delle cose astratte, non si riesce a dare un senso degno di questo nome. Ma con la faccia tra una nuvola e l’altra, posso dire … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Life, Love, Memories, Visioni | Contrassegnato , , , , | 21 commenti

Elaborazione del lutto (Can you tell a green field from a cold steel rail?)

Fase 1: Negazione – Passito in luogo bombardato. Molto passito in luogo abitato da molti cani.   Fase 2: Rabbia – Pessimo sushi, sesso stupendo.   Fase 3: Patteggiamento – Giulio Cesare sarebbe morto lì comunque, a questo punto, tradito … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Life, Love | Contrassegnato | 13 commenti

Vita al faro

Vorrei da te quello che agli altri non serve. Raccogliere da terra un foglio che ti è caduto, arrivare prima di te nei luoghi in cui dovremmo essere, essere così trasparente che tu non possa sentire che ci sono quando … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Love, Nugae, Visioni | Contrassegnato , , , , , , | 5 commenti

Beata me quando avevo bisogno di eroi

“Sarei riuscita a capire quell’uomo? Cominciammo l’intervista. E immediatamente mi colpì la sua voce che era seducentissima, dal timbro fondo, quasi gutturale. Una voce per convincer la gente. Il tono era autorevole, calmo: il tono di chi è molto sicuro … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Memories, Moralismi e relativismi | Contrassegnato , , , , | 3 commenti

Epoché

Non è vero che tutti i giorni sono uguali. Ci sono giorni che significano cose piccole come punture di spillo, come l’etichetta delle mutande sul coccige. Un dolore autoindotto che non vuoi eliminare, perché ti sembra che ti spetti. Come … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Love, Moralismi e relativismi | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Come as you are

Amico mio, o mio Amore, L’unico modo per non stringere i pugni durante il sonno è poggiare i palmi delle mani sui seni di qualcuno. Ricordalo ora, perché quando ci sarà da stringere i denti, io sarò già lontana e … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Love, Memories | Contrassegnato , , , , | 3 commenti

Il successo (ovvero a cosa siamo disposti a rinunciare per)

È la domanda classica delle interviste, il pensiero negli occhi di chi ti riconosce, il chilometro verso cui corri davvero nella pur sincera convinzione di star andando da un’altra parte. È più irresistibile del potere, perché ha meno responsabilità e … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Life, Love, Moralismi e relativismi | Contrassegnato , , , , , , , | 11 commenti