Archivio dell'autore: mododidire

Plastic Flowers

Ti ho parlato tutta la notte.  Tra me e te, la tua famiglia e la mia compattezza. Conversazioni sul nulla, il più e il meno. Più e meno che suonavano assurdi per chi è abituato al baratro e al paradiso. … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

How at my sheet goes the same crooked worm (2)

Katiuscia ha paura delle porte chiuse e Silvia dei motori dell’aereo quando non rombano col suono giusto. Io ho paura di farmi male da sola, con un accendino, con un taglierino, con la carta. Alex ha paura di morire e … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in il Post(umo), Senza categoria | 5 commenti

Quando non c’è niente da salvare

Anni fa mi sono iscritta alla newsletter di VDC – Violations Documentation Center in Syria, perché avevo deciso che era giusto ricordarmi – con dati di prima mano e sul campo – di quello che avveniva e che sta ancora … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Senza categoria | 4 commenti

Freud in utero

Ci sono persone fatte per il miracolo della morte e persone fatte per il miracolo della vita.  Se una persona fatta per il miracolo della morte, fatta per perdere, per il connotato della disillusione, fa una vita, quella vita è … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Senza categoria | 3 commenti

Intorno

Sono nata in provincia, in una provincia ospitale. Ho capito che basta guardarsi intorno, né davanti né dietro, per vedere l’orizzonte e l’infinito.

Vota:

Pubblicato in Senza categoria | 4 commenti

Troppo coraggio per niente

C’è una me che è morta il giorno che te ne sei andato. E una me che è nata da quella cenere. Se le due oggi si incontrassero non si riconoscerebbero, l’una si scosterebbe dall’altra per l’odore che emana, così … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Love, Memories, Per Lettera | Contrassegnato , , | 4 commenti

Tana per te

Per ogni volta che ho straparlato di fronte al tuo silenzio attonito e per ogni volta che ho capito tardi che quel silenzio era la cosa giusta da fare, la cosa giusta da essere. Per ogni tuo sorriso impastato al … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Life, Love | Contrassegnato , , | 4 commenti

Incubatrice di incubi

Non ferite del momento, ma pruriti graffianti. Per quanto faticosa possa sembrare ogni salita, ce n’è una – da qualche parte nella mappa della latitudine del dolore – più difficile.

Vota:

Pubblicato in Daily, Visioni | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

La Reine de Montparnasse

Dear Emmanuel, I’d like to write you these few words, in your language, to thank you for your sincere – and sometimes childish – eye on me. You’re right when you say the relationship between the artist and his naked … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Love, Visioni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Labbra

Come un fumogeno di piazza Come il contadino in pensione Nel paradosso che fa ridere tutti lascio energie a chi le vorrà potrei cederle in cambio di una battuta brillante Barattarle in cambio di un’epifania. Butta giù questo velo non … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento