Opponibili

Mi sento come le tue mani, spellate dai nervi, quando le labbra non bastano a mordere la vita.
Strumenti che usavi per farmi ridere, piangere, urlare.
Amare e godere come se fossero contrari.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Love e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...