Medea, il tuo sonno è la mia vita

È parlare di libertà con una persona libera che rende questa giornata così luminosa? O è questo pezzo di sud semideserto che gioca a favore del giorno, e il vento del buon presentimento che gioca a favore delle mie gambe?
Allora non dà fastidio il bip della cintura non allacciata e nemmeno il pedone distratto, ti sorprendi a camminare a testa alta e dire ciao al ragazzo col bambino sulle spalle, solo per averlo visto in palestra ormai anni fa.
Lo sguardo in fuori e il petto in dentro ti permettono di dare una moneta alla prostituta del quartiere, che ha il culo basso e il mestiere non può più farlo, che ha il figlio drogato e gli procura le dosi. Ma chi non è drogato, qui, scagli la prima pietra.
Un sole accecante attraversa una strada che mi ha visto correre più veloce di lui, a battere il mio record personale. Stamattina ha un sapore diverso fumare una sigaretta con papà, hanno un sapore diverso le cose inesistenti, e anche quelle che esistono, come i girasoli che ha messo mamma accanto al marmo bianco di un elegante anziano sbarbato con la mia fronte e i miei occhi quando sono triste. Mamma non ama i girasoli, so che l’ha fatto per me.
Avrà un sapore diverso il pranzo british di zia M. e la sua eterna nostalgia per Londra, il treno da prendere, la calura della stazione che confonde le stagioni.
Di chi è questa lucida euforia che ha addormentato la Medea annidata nella mia pancia? È mia? Ha un nome? È il momento buono prima della fine o passeggero come l’allergia di un neonato?
Domani saranno scrivanie e urla del capo, ma oggi è profumo di libertà che ha l’anima come diffusore e c’è vita persino nella sterpaglia.

*una è una dedica a te, l’altra è una dedica a me (beccata in radio). Perché per ogni omaggio che si fa a qualcuno, bisogna fare un regalo a se stessi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cronache dalla Terra del Sole, Daily, Greetings, Life, Love, Visioni e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

21 risposte a Medea, il tuo sonno è la mia vita

  1. giacani ha detto:

    Easy like sunday morning! Lascia dormire la Medea oggi.. (buffe coincidenze. ieri ho messo su FB quella canzone di Liga per una ragazza di Salerno, che non piega mia lo sguardo e che sta nel mio cuore, forse suo malgrado)

  2. giacani ha detto:

    Comunque no, non può essere la stessa di nessun commento precedente. E’ un’amica che sta affrontando un momento difficile ed è talmente testona che non vuole farsi aiutare. Tutt’altra storia!

  3. labloggastorie ha detto:

    Posso dire che mi illumino pure io leggendoti oggi?
    Detto!
    Bacio grande :*

  4. Jeremy Merrick ha detto:

    E’ così facile dimenticarsi di se stessi..

  5. sallychef ha detto:

    che buon prufumo ha questa libertà! ne annuso l’essanza,ogni tanto, quando mi riesce.
    besos
    Sally

  6. lilasmile ha detto:

    Che bello leggerti così! Non pensare al domani, goditi ogni minuti di questa roba
    p.s. Shunk è mitica davvero. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...