Nessuna rivolta permanente

Ho il vizio di scrivere tutto. Il computer non mi basta, perché come dice la mia mentora/maestra/amica, ho seri problemi di archiviazione, con quelle icone giganti e colorate.
Quando poi finisco per pulire la scrivania ci trovo la qualunque: appunti di conferenze, di articoli, password, bollette mai pagate, il pil dell’India che incontra il Roma Film Festival di chissà che anno, scarabocchi in arabo, cenni di un romanzo mai finito – fiori appassiti al sole di un aprile ormai lontano, così lontano che era giugno… liste di sponsor, ristoranti, elenchi di gente da assoldare per eventi passati, flyer miei e di altri, tentativi di riordino di una bibliografia che mi ricorda una notte infernale in cui mi sono sentita particolarmente sola a galleggiare in litri di caffè misto a lexotan.
Come una punizione, per non averti oggi pensato abbastanza, mi viene in mente il gioco dei pollici deformi, che hai fatto una volta per non farmi piangere. Pur non sapendo che stavo per piangere.
E allora non butto via niente, lascio tutto sulla scrivania finché la pila di fogli non arriva al soffitto a dirmi che se sei me, se sei mododidire, tutto si tiene.

Perché se io ho bisogno di lezioni di archiviazione, il mondo ha bisogno di lezioni di memoria.

Cantando per anni, non c’è un anno in cui ho creduto che potesse pesare davvero così…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Daily, Life, Memories e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Nessuna rivolta permanente

  1. labloggastorie ha detto:

    Anche l’inchiostro non è permanente. Tipo che se ci piangi di sopra non è neanche idrorepellente, come il mascara che ti tiene aperti gli occhi.

    Leggerti Cactus è come manco te lo so spiegare.
    :*

    • mododidire ha detto:

      ma veramente dici? io penso sempre che se io mi leggessi dall’esterno mi sembrerei un’adolescente mestruata 🙂

      • labloggastorie ha detto:

        Ahahahah!
        Io sono molto Assorbente pur non essendo sempre in Lines con quanto scrivi perché hai un modo di farlo- tu Cactus-che mi smuove il cervello e anche l’utero 😉

        (E siete in pochi a farmi questo effetto, qui)

  2. tramedipensieri ha detto:

    Adolescente?
    Per niente…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...