L’amore: uno studio #1

[Non vuole essere una specie di rubrica, ma un titolo in cui impegno a studiare le forme, sostanze, essenze ed esistenze di cui sono fatti gli amori, perché dicono che siano tante. Dicono. Vi ricordate i mandanti dell’omicidio di Marta Russo, che volevano creare il “delitto perfetto”?
Ecco. Io voglio scoprire l’amore perfetto. Almeno in teoria, almeno con uno studio, almeno in provetta. Se vi state chiedendo chi morirà stavolta, non preoccupatevi, perché è già successo: qualcuno è già morto].

dicono sia amore“Quando uno non è ricco, non può darsi il gusto di innamorarsi come vuole” (G. Verga)

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Bestiario, Life, Love, Moralismi e relativismi e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

5 risposte a L’amore: uno studio #1

  1. poetella ha detto:

    per conto mio ti auguro di scoprirlo per davvero.
    Non in teoria.
    O in provetta.
    Vero. Reale.
    Tangibile. Raccontabile. Oppureno. Ché mica è necessario raccontarlo.
    Anche se è bellissimo!

  2. laura ha detto:

    non credo esista l’amore perfetto… credo esista l’amore, quello vero, che quando arriva ti schianta e ti riempie ma è ben lungi dall’essere perfetto, ché l’amore, secondo me, si nutre delle nostre reciproche imperfezioni sublimandole
    (boh, forse a quest’ora vaneggio 😀 )

  3. lilasmile ha detto:

    Beh cactus a dirla tutta me so rotta i co…ioni pure io! Ma dai che come dice Rossella O’Hara domani è un altro giorno..(almeno pare).
    Ti abbraccio. Lila

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...