Casa

Casa è dove ogni cosa parla di te al mondo. Chi parlerà al mondo di loro?

i discutibili

img_pod_2207-gaza-palestinian-woman-RTR3ZMAZ copy

Casa è il posto dove curi il male.
Casa è il posto in cui il male non entra, a meno che tu non decida di aprirgli.
Casa è dove mi hai baciato dopo tanto, attaccati al muro sbagliato.
Casa è dove ritorni e il punto da cui parti, a prescindere da dove sei.
Casa è dove non hai paura, perché la paura è fuori.
Casa è dove sogni senza realizzare, ma vuoi mettere col realizzare senza aver sognato nulla?
Casa è l’àncora, perché è anche l’ancòra.
Casa è il buio e il vuoto dalla finestra, che ti abitua al buio e il vuoto del futuro.
Casa è un’infanzia magica e un’adolescenza scomoda, buttata negli angoli di anni impilati ma non sovrapposti. Puoi scorgerli tutti, e vederci alternarsi crescita e regressione.
Casa è il tuo tetto di legno che ho sempre sognato, casa è le mie finestre ad angolo che ho…

View original post 292 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...