Archivi del mese: giugno 2014

Pollarium lectures

Passi gran parte dei tuoi anni a credere che la cosa più importante sia la conservazione, il mantenimento dello status quo, un percorso di accumulo e non di perdita, una sommatoria di dolori, piaceri e speranze in cui non lasciare … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

490

Siamo così avvezzi alle cose che fanno male, alle cose che sono male, che sappiamo sguazzarci dentro a meraviglia, e quando ci raccontano qualcosa che è andata bene, qualcosa che è bene, quasi fatichiamo a crederci.

Vota:

Pubblicato in Senza categoria | 12 commenti

Il mondiale per mododidire

C’eravamo solo io e voi in una grande arteria della capitale. Stavate manovrando qualcosa che non ho capito, poi avete camminato a testa bassa per un po’, finché lei non ti è saltata addosso a gambe larghe, come si fa … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Daily | 3 commenti

Orgullo casalingo

Non importa il lavoro che fai, il successo che hai con gli uomini, quanta cellulite hai mandato via per l’estate 2014, se trovi una gomma magica che cancella le macchie di calcare dalle ceramiche del bagno. Tempo di lettura: starnuto. … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Senza categoria | 21 commenti

(no) comment

Sere di occidentali fomentati da dubbie foto di possibili esecuzioni pubblicate da un profilo Twitter che si SUPPONE collegato a ISIS, prontamente chiuso dalle autorità internazionali così da non poter verificare il dato ora e mai più. Baghdad è stata … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Senza categoria | 6 commenti

1 h – 7,87 km/h (sei fiero di me?)

Non è un gran record ma è mio, perché ci sono casi in cui i buoni maestri non servono a un cazzo. Ingredienti: – qualche tratto controvento – Rabbia e odio q. b. – 5 moscerini di cui 2 per … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Senza categoria | 4 commenti

I figli buoni e i figli cattivi

Faccio un bilancio di quante ore mi hai voluto, di quante mi hai buttato via. Faccio un bilancio di quante ore ti ho voluto, di quante ti ho buttato via. Ma se lo faccio io non vale, perché io conosco … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Daily | 9 commenti

/ Il dono

Originally posted on — La poesia è viva:
Mi dici che non hai dormito bene. Ti confesso che nemmeno io. Hai passato una nottataccia. “Anch’io”. Siamo straordinariamente calmi e teneri l’un con l’altro come se avvertissimo il nostro traballante stato mentale. Come…

Vota:

Pubblicato in Senza categoria | 3 commenti

Il Castello di briciole (chi si accontenta, muore)

C’era una volta una famiglia reale. Il re aveva due figli, il primogenito e una principessa più piccola. Il maggiore era uno stupido, degno della peggior nobiltà del tempo, a detta di tutti. Torvo, baffuto, sgradevole alla vista, aveva comunque … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Senza categoria | 12 commenti

Ci sono tanti modi per violentare una giornata, come ad esempio la notte

Certe mattine sono come parti podalici, niente ripara una giornata deforme. E mi strappi via la pelle

Vota:

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento