You may like

WordPress mi ha messo il youmaylike. Probabilmente c’era anche prima ma io non l’avevo visto. No, non è possibile, sono una smanettona, l’avrei visto di certo.Insomma mi piace che le persone o le entità social dei nostri tempi perdano il loro tempo a spiarmi e chiedersi cosa può piacermi. Mi piace che mi definiscano, non definitivamente, solo un po’. Per questo lo faccio con gli altri, che poi si incazzano e mi mandano a cagare.
Mi piace che mi dicano cosa mi piace perché qualche volta azzeccano. E non c’è niente di meglio di una cosa che qualcuno pensa possa piacerti e poi ti piace. è un regalo, una specie.

Mi piace anche quando i negozi mi mandano gli auguri di buona pasqua dicendomi che c’è il 30% di sconto (secondo me illegale) sulla collezione springsummer.
E mi piace quando le persone mi distruggono e poi mi ricostruiscono in poco più di una telefonata normale.
E mi piace quando cambiano umore e colore in un’ora soltanto.
E mi piace quando mi scappa da ridere senza motivo per strada e la gente strabuzza gli occhi.
E mi piace stare sempre connessa col mondo, finché non trovo chi lo sostituisce.
E mi piace quando un uomo bellissimo mi dice staicalma, con una voce corsiva e ci crede davvero.
E mi piacciono i consigli perché mi piace non accettarli.
E mi piace fare sogni inquietanti e spaventare mia madre quando glieli racconto.
E mi piace quando mi piace fare le cose ingiuste, dolorose, scorrette, cattive e sbagliate anche quando non fanno ingrassare, perché prima o poi tutti dobbiamo essere infelici a turno. E sticazzi.
E mi piace dire sticazzi perché vuol dire che sempre più spesso è la cosa giusta da pensare.
E poi mi deve piacere per forza tornare sui miei passi.
E mi piace mettere le mani nei riccioli di qualcuno.
E mi piace quando i bambini mi dicono “ancora” per qualche buffonata che sto facendo per farli ridere.
E mi piace il profumo delle paste sfornate davanti ai bar la mattina.
E mi piace contare in mente i piani che mi separano da casa nell’ascensore a vista.
E mi piace quando incontro il traduttore del 4o piano e non sa se salutarmi o no perché mi conosce solo così, per incontro.
E mi piace quando urlano il mio nome per strada, perché tanto ho l’ipod e non sento.
E mi piace che tutti sappiano che non rispondo a numeri di telefono che non conosco, perché ormai mi mandano un messaggio prima.
E mi piace quando io ed M. ce ne andiamo al mare solo per pensare con una Fiesta sempre pulita e musica preparata per l’occasione e ci siamo solo noi due e i pescatori.
E mi piacciono sempre, da anni ormai, i regali di Joey.
E mi piacciono i racconti dei viaggi.
E mi piace quando faccio scala a carte e saltello sulla sedia col sedere (nonsifaloso).
E mi piace fare discorsi a tavola con mio fratello il nerd in cui mi dichiaro anticopernicana fino a farlo incazzare.
E mi piacciono le persone che si compiacciono dei loro successi anche se sono piccoli.
Mi piacciono le penne gel.

*E ho usato il verbo piacere 31 volte in un post.
Piacere, Mododidire

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Daily, Nugae. Contrassegna il permalink.

7 risposte a You may like

  1. poetella ha detto:

    posso dire MI piaci tu?
    Senza malizia…eh?

  2. Mi piace anticopernicana. Da non confondersi con neoluddista, immagino.

  3. intesomale ha detto:

    “E mi piace fare discorsi a tavola con mio fratello il nerd in cui mi dichiaro anticopernicana fino a farlo incazzare.” oddio tremendo 😀

  4. bakanek0 ha detto:

    Quoto l’uomo bellissimo che dice staicalma con una voce corsiva 🙂
    Piacere di conoscerti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...