“My one regret in life is that I am not someone else” (W. Allen)

Quando io sono nata i pezzi di muro di Berlino erano già in saldo, da noi mafia e tangentopoli si truccavano per dare spettacolo. Vecchia non sono, giovane nemmeno. Sono abbastanza vecchia da non voler cambiare idea a ogni soffio di vento, abbastanza giovane da farlo comunque.

Succhiare la vita di ogni giorno, senza sacrifici. Inventare giornate di 50 ore senza essere schiavi del tempo, ideare un modo per teletrasporarsi a piacere, senza addii, senza scuse.
Imparare tutte le lingue del mondo, ché ognuno ha il diritto di essere capito.
Questo volevo fare nella vita.
Invece di rubacchiare parole ai dizionari elementari.

Tanti auguri a me.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Life, Memories, Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a “My one regret in life is that I am not someone else” (W. Allen)

  1. penna bianca ha detto:

    Mi piace come scrivi. Mi piace quello che dici. Mi piacciono le persone vive 🙂

  2. aniceinbocca ha detto:

    Auguri a te, mia piccola bella e talentuosa donnina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...