Archivi del mese: gennaio 2013

Conflitti generazionali #2

Signore che mi osservate con attenzione mentre scrivo sul mio taccuino nascondendo con le mani quello che cercate di sbirciare, che usate le scarpe che usavo io a 13 anni, di misure chilometriche. Finte spettinate e vere parrucchiere. Cosa trovate … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in cahiers de doléances, Life, Memories, Moralismi e relativismi | 8 commenti

L’amore non esiste, ve lo giuro. Ma se esistesse, suonerebbe più o meno così:

Tre promesse (l’amante, il tappeto, il voyeur).

Vota:

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

Ruzzlapologia

Pensatela come vi pare sulle mode, da bravi alternativi quali tutti siete prima di piegarvi, ma a me Ruzzle dà delle soddisfazioni S P A V E N T O S E. Non riesco a immaginare niente di meglio di … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Daily, Nugae | 6 commenti

Bocche assetate e contegnose

Che poi abbiamo sbagliato, alle volte, a spintonarci di aggettivi astiosi, con questo maledetto vizio di tuffarci l’uno nell’altro. Tuffiamoci piuttosto in un vino che ci farà schifo, meno di quanto ce ne facciamo noi, comunque. Che importa di sapere … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in cahiers de doléances, Daily, Life, Love, Memories | 9 commenti

Il regno della logica non è di questo mondo

Studiare “La regolarità dei mutamenti fonetici irregolari”

Vota:

Pubblicato in Daily, Nugae | 7 commenti

Sepsi

Le cicatrici sono un tremendo gioco di potere delle persone, sono i segni di un dio macellaio come i marchi sul culo delle vacche da vendere. Non servono a nulla, se non a incastrare una persona al giogo di un’altra, … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in cahiers de doléances, Daily, Life, Love, Memories | 2 commenti

Ciò che si è. Dopo essere sembrati.

Deve essere a scelta. Cambiare, purché niente cambi. È facile, impossibile, difficile, ne vale la pena. Ha gli occhi, se occorre, ora azzurri, ora grigi, neri, allegri, senza motivo pieni di lacrime. Dorme con lui come la prima venuta, l’unica … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Senza categoria | 2 commenti

“My one regret in life is that I am not someone else” (W. Allen)

Quando io sono nata i pezzi di muro di Berlino erano già in saldo, da noi mafia e tangentopoli si truccavano per dare spettacolo. Vecchia non sono, giovane nemmeno. Sono abbastanza vecchia da non voler cambiare idea a ogni soffio … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Life, Memories, Senza categoria | 3 commenti

La chiamavano Zappasuipiedi

Non esco mai con uomini più intelligenti di me. è una precisa scelta di vita. Il che non mi permette di lamentarmi quando poi (sempre) le cose vanno male. (Il mio cuore è così malandato che non lo vorrebbero nemmeno … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in cahiers de doléances, Daily, Life, Love | 5 commenti

contraccettivi per non partorire inconcludenza

Mi riempio quotidianamente le metaforiche palle di proverbi zen e saggezza orientale, rischiando i conati di vomito e ansia nell’interrogare quotidianamente un karma visibilmente scocciato che non ha nessuna voglia di collaborare con me alla compravendita di indulgenze. Quando basterebbe … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Daily, Life, Nugae | Lascia un commento