Archivi del mese: luglio 2012

Non è una madeleine, Marcel.Solo una fettabiscottata.

La gente parte. Io fuggo soltanto, non *mi traferisco*. Mi dicono, dolcezza, che anche tu vuoi far parte di questa linea a zig zag in cui si alternano presenze-abbandoni, abbandoni-presenze-abbandoni? Di solito questo lo dicono quelli che stanno in superficie, … Continua a leggere

Vota:

Digressione | Pubblicato il di | 2 commenti

A Gulliver “Trip”

Maestà, stanno sempre a lamentarsi, questi esserini a forma di formica che fanno della paura della morte la sabbia per le proprie orme. Si muovono nelle loro calde o fredde giornate lagnandosi del caldo o del freddo, a seconda dell’eccesso … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in Life, Love, Nugae | Lascia un commento

Chiedici una parola

Ho sempre pensato che la letteratura, sia quella alta che quella mediocre, fosse fatta di intuizioni di morte e intuizioni di vita, solo di questo. Anche se le parole ‘vita’ e ‘morte’ non ci sono, tutto è riconducibile lì, in … Continua a leggere

Vota:

Pubblicato in cahiers de doléances, Daily, Life | 2 commenti