Call me Home

Com’è possibile che a ogni semaforo rosso ci guardiamo intorno anziché guardarci negli occhi?
Come abbiamo fatto a ridurci così?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Call me Home

  1. odinokmouse ha detto:

    Perché non ce ne frega pressoché nulla dell’altro che vediamo come un mezzo per noi; ricordiamo con tracotanza che siamo la specie più evoluta, anzi, nemmeno: abbiamo preso le distanze dalla catena evolutiva e facciamo stragi delle altre, al centro di tutto e unici figli di Dio. Un’esigua minoranza dispone dei mezzi per potersi rapportare con i suoi simili come un ominide di nuova generazione; i più sono ancora incapaci di comprendere la relatività dell’io, il valore di proteggersi, distribuire le risorse, aiutarsi con forza e ad oltranza. Che l’amore non è una questione di cuore ma di lucidità del pensiero. Forse inconsapevolmente ci vergogniamo e guardare altrove, spesso nell’orrore del nostro costruito, vale abbassare lo sguardo. E’ stato piacevole e interessante leggerti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...